LIVELLO BASE | LIVELLO 1 - PER CHI SCEGLIE L’ESSENZIALE

Il Livello 1 rappresenta il requisito minimo obbligatorio per realizzare un impianto elettrico che garantisce i requisiti minimi di sicurezza e fruibilità.

a9 a5 a6 a4 a2 a7 a3 a1 a8
DOTAZIONI IN BASE AL LIVELLO DELL'IMPIANTO
DOTAZIONE DISPOSITIVI DI SEZIONAMENTO
E PROTEZIONE PER OGNI UNITÀ ABITATIVA
SUPERFICIE PER UNITÀ ABITATIVA LIVELLO 1
INTERRUTTORE GENERALE CENTRALINO

NUMERO MINIMO DEI CIRCUITI (ESCLUSI EVENTUALI
CIRCUITI DESTINATI ALL’ALIMENTAZIONE DI SCALDACQUA,
CALDAIE, CONDIZIONATORI, ESTRATTORI ED ESCLUSI
ANCHE CIRCUITI DI BOX, CANTINA E SOFFITTE)
A ≤ 50 m2
50 m2 ≤ A ≤ 75 m2
750 m2 < A ≤ 125 m2
A > 125 m2
2
3
4
5

NUMERO MINIMO DI INTERRUTTORI
DIFFERENZIALI SU CUI SUDDIVIDERE I CIRCUITI
2

PROTEZIONE CONTRO LE SOVRATENSIONI (SPD)
SECONDO LE NORME CEI 81-10 E CEI 64-8 SEZIONE 534
SPD all’arrivo linea se necessari
per rendere tollerabile il rischio 1
(rischio di perdita di vite umane)

DOTAZIONE LAMPADE ANTI BLACK-OUT
PER OGNI UNITÀ ABITATIVA
SUPERFICIE PER UNITÀ ABITATIVA LIVELLO 1
A ≤ 100 m2
A > 100 m2
1
2

DOTAZIONE PRESE TELEFONO E/O DATI
PER OGNI UNITÀ
SUPERFICIE PER UNITÀ ABITATIVA LIVELLO 1
A ≤ 50 m2
50 m2 < A ≤ 100 m2
A > 100 m2
1
2
3

DOTAZIONI APPARECCHI AUSILIARI
PER UNITÀ ABITATIVA
LIVELLO 1
CAMPANELLO
CITOFONO (O VIDEOCITOFONO)
VIDECITOFONO
DISPOSITIVO CONTROLLO CARICHI
ALLARME ANTI INTRUSIONE
IMPIANTO DOMOTICO





* il valore indicato tra parentesi [ ] indica il numero di punti presa che possono essere spostati da un locale all’altro purché non vari la somma totale dei punti presa previsti per l’abitazione.